Il tuo browser non supporta JavaScript!

Non avrai le mie parole

Pdf
Non avrai le mie parole
Ebook
Social DRM
titolo Non avrai le mie parole
Autore
Collana Versus
Editore Novecento Editore
Formato Ebook - Pdf
Protezione Social DRM

Informazioni sulla protezione

X
Pubblicazione 2014
ISBN 9788895411910
 
5,99

Disponibile anche nel formato

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Maggio 1933. A Medantia, su alla stanza numero 12 dell’albergo de’ Rovatti, la giovane Marta Del Bornio spara a Dante Cescati. Vorrebbe ucciderlo.Dall’avvenimento tragico di quel mattino, e dal processo che ne segue, muove il racconto di cinquant’anni di storia italiana. Storie vive, anni del Novecento: difficili da capire, proprio come i complessi legami tra quelle famiglie, con nulla in comune se non l’amore e i giuramenti che i due giovani si sono urlati e offerti prima. Prima del gesto che li mette alla ribalta. Le generazioni si susseguono, rincorrendosi e nascondendo segreti cui soltanto le ultime due eredi avranno accesso. Saranno allora le lettere appassionate tra gli amanti di un tempo ad aprire un enigmatico libro dell’epoca, scritto per contenere tutte le verità. Svelare il mistero di ieri potrebbe finalmente aiutare la comprensione della propria esistenza di oggi.Soltanto sulla soglia delle ultime pagine le vite dei protagonisti riusciranno a comporsi. Uno stile caparbio, una prosa di qualità esigente e ritmica, un romanzo che vuole appartenere alla tradizione delle grandi narrazioni di famiglia, come Cent’anni di solitudine.
 

Biografia dell'autore

Massimo Ferro

Massimo Ferro (Rovigo, 1956) è consigliere della Corte di cassazione. Autore di saggi in materia fallimentare, societaria, dell’esecuzione forzata e del diritto industriale, collabora a varie riviste in materia di giustizia. Ha coordinato seminari per la formazione dei magistrati e convegni, nonché ricerche scientifiche. Dirige l’OCI, l’Osservatorio sulle crisi d’impresa, ed è promotore di InsolvenzFest.
Misericordiae (8.38), pubblicato in questa collana, già tradotto in Venezuelaha vinto la VII edizione del Premio letterario RIPDICO – Scrittori della Giustizia (Civitavecchia, 2013).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento