Il tuo browser non supporta JavaScript!

La politica salvata dai bambini

La politica salvata dai bambini
titolo La politica salvata dai bambini
sottotitolo Quando sono loro a insegnarci come fare
autore
prefazione
collana Extra
editore Novecento Editore
formato Libro
pagine 128
pubblicazione 05/2014
ISBN 9788895411729
 
12,00
 
Disponibilità immediata

In pillole

«Da come si mettono le panchine si può capire lo stile amministrativo di un Comune. Prendetela da qui la storia che avete tra le mani, da questa chiave tanto elementare che a nessuno verrebbe in mente. Poi fate conto di stare alla guida di una città, piccola o grande in questo caso conta poco.
Cosa volete che importino le panchine? Invece contano, e molto. Perché se le piazzi una di fronte a un'altra, darai la circostanza a chi frequenta quell'angolo di città di scambiarsi una parola, conoscersi, sentirsi banalmente meno solo.
Qual è l'idea? Partire dai bambini. Dall'infanzia, perché solo una città a misura di chi in quella città crescerà e ci vivrà merita di essere amata e rispettata. Ora, se uno vuole capire il concetto deve mettere gli occhi all'altezza giusta». Gianni Cuperlo
Che mondo sarebbe se fossero i bambini a governare? Sembra trattarsi quasi di un’utopia. Certo il binomio politica e bambini è a dir poco singolare, insolito, eppure non per questo irrealizzabile. Anzi, ci ha già pensato il Comune di Cormano, cittadina dell’hinterland milanese, a metterlo in pratica. Un luogo, questo, certo non facile, dove spacciatori e baby-gang si contendevano gli spazi verdi della città, rendendola un posto in cui era difficile mettere radici. È a questo punto che sono scesi in campo loro, i bambini, a insegnarci come fare.
In queste pagine l’assessore della città racconta la nascita e l’evolversi di un progetto inedito e in divenire con il quale i ragazzi stanno modellando la città a loro misura. In un clima tumultuoso, questo li-bro è un piccolo ma ambizioso tentativo di riappropriarsi del futuro. Cercando così di offrire una risposta all’instabilità politica che il nostro paese sta affrontando; una risposta che risiede nell’energia pulita dei più giovani. Un vento rinnovatore e utile per ripartire.
 

Biografia dell'autore

Fabrizio Vangelista

Fabrizio Vangelista, nato nel settembre del 1972, vive e lavora a Milano. È giornalista freelance e collabora con quotidiani online e riviste. Al suo lavoro si affianca la passione per la politica, che ha coltivato per anni; così, nel 2004, diventa assessore alla cultura e istruzione al Comune di Cormano dove ha seguito numerosi progetti di partecipazione civica e ha ideato la rassegna “Ottobre Manzoniano”. Tra il 2010 e il 2014 è stato a capo dell’ufficio stampa della Federa-zione metropolitana milanese del Partito Democratico.

 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.