Il tuo browser non supporta JavaScript!

Questa conoscenza ultima

Questa conoscenza ultima
titolo Questa conoscenza ultima
autore
collana Versus, 6
editore Novecento Editore
formato Libro
pagine 160
pubblicazione 07/2014
ISBN 9788895411750
 
14,00
 
Disponibilità immediata

Disponibile anche nel formato

In pillole

«E in quel preciso istante lui si accorse, forse per la prima volta, che i lineamenti di lei, benché irrigiditi dalla paura, erano bellissimi e che nella mezza luce che regnava all’interno della vettura il suo viso era uno spettacolo di delicati incavi e tenui giochi di ombre e di ossa».
Le vite racchiuse dentro Questa conoscenza ultima sono le stesse che ogni giorno scorrono attorno a noi. Mariti e mogli che stanno insieme da tanti anni, adolescenti che devono crescere, immigrati che cercano una loro via alla felicità, professionisti impegnati nelle loro incombenze, seduttori disillusi e poi via via gli altri: un’umanità che non ha niente di strano, un’umanità che è quella di cui tutti facciamo parte.
Poi a ognuna di queste vite capita qualcosa di improvviso e mostruoso. Un evento che non ha il garbo di preannunciarsi irrompe facendo deragliare ogni cosa e gettando una luce diversa su tutto quanto. Così scopriamo che ogni vita è una matassa in cui fino allora avevano convissuto la solitudine, il lutto, la disperazione. 
In quelli che potremmo definire veri e propri thriller esistenziali. Umberto Apice ci mostra la tragedia nelle ore che immediatamente la precedono o la seguono: la regola è di Čechov e Maupassant, secondo cui nei racconti è sempre necessaria una sorpresa finale, viene così applicata e rimodellata.
 

Biografia dell'autore

Umberto Apice

Umberto Apice è nato a Torre del Greco, nel 1941. Magistrato a Milano negli anni della rivolta studentesca, è attualmente Avvocato Generale presso la Corte di Cassazione. Nel corso di un lungo soggiorno a Firenze (1961-1968) conosce e frequenta Geno Pampaloni, da cui viene segnalato alla rivista “Nuovi Argomenti”, all’epoca diretta da Alberto Moravia e Enzo Siciliano, che pubblicano alcuni suoi testi di narrativa. Ha scritto saggi, racconti e romanzi, tra cui: Attacco al cuore (1988), Tracce confuse verso l’alba (2001), Processo a Pasolini. La rapina del Circeo (2007), Nelle stanze di Joyce (2013), Questa conoscenza ultima (2014). È Presidente della Giuria del premio letterario RIPDICO – Scrittori della Giustizia.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.